Articulate 360

15 Giugno 2021

Da qualche anno l’E-learning ha cominciato a far capolino nella realtà della formazione e le aziende ne hanno davvero potuto apprezzare il valore durante il lockdown e la pandemia del 2020. Da un giorno all’altro le ore di formazione in aula sono diventate impossibili ed è stato necessario riorganizzare le modalità di somministrazione dei corsi.

Articulate è sicuramente una delle voci più note nel settore della formazione a distanza, e i suoi Storyline 360 e Rise 360 sono i programmi che in Editha abbiamo imparato ad apprezzare in anni di collaborazioni con agenzie di traduzione e clienti.

Cos’è Articulate 360

Sotto il cappello di Articulate 360 rientrano diversi strumenti dedicati all’E-learning. Se infatti questo nome viene spesso associato al programma finale, Articulate 360 è in realtà un abbonamento che racchiude i due veri programmi di creazione dei corsi: Storyline 360 e Rise 360, insieme ad altri strumenti utili sui quali torneremo in futuro.

Storyline 360

Storyline 360 è il programma principale della suite di Articulate 360, al punto tale che spesso i clienti si riferiscono a questo programma usando semplicemente il termine Articulate.  

È uno strumento di authoring per l’E-learning che permette la creazione di corsi responsive. Storyline 360 permette di costruire corsi con costruzioni logiche e di navigazione complesse: può ad esempio raggruppare i contenuti in capitoli collegati tra loro tra i quali navigare liberamente. Favorisce l’interattività condizionata: è possibile quindi presentare al fruitore del corso contenuti determinati dalle proprie scelte.

Inoltre, permette la sincronizzazione di audio e animazioni, cosa non scontata per i programmi di questo genere. Con Storyline 360 è infatti possibile gestire la sincronizzazione del parlato con il testo scritto, per rendere il corso più fruibile, facendo sì che il testo appaia solo quando viene letto, così da non distrarre l’utente.

Rise 360

Rise 360 è il compagno smart di Storyline 360: un software facile e veloce da utilizzare, sia per quanto riguarda la creazione che per quanto riguarda la fruizione dei corsi. Il risultato finale è completamente responsive, e assomiglia a un sito internet.

È più limitato rispetto a Storyline 360: gli manca una strutturazione complessa degli argomenti, l’editing di audio e video, e in generale la libertà di modifiche che permette Storyline 360. Compensa queste mancanze con l’immediatezza d’uso e modelli pronti per essere importati e utilizzati per i propri contenuti.

Come usiamo Articulate 360 in Editha

Oltre che utilizzarlo per la formazione interna (insieme ai documenti più strutturati che produciamo con MadCap Flare), supportiamo i nostri clienti in due momenti distinti della creazione dei loro corsi: la strutturazione del corso in Storyline 360 o Rise 360 a partire da altri documenti, o la traduzione multilingua di corsi già esistenti.

L’interattività è sicuramente uno dei punti di forza di un corso E-learning, così aiutiamo i nostri clienti a trasformare contenuti statici (Word, PDF, Powerpoint) in un vero corso interattivo, sa con Storyline 360 che con Rise 360.

Per i corsi già esistenti, invece supportiamo i nostri clienti – principalmente le agenzie di traduzione – nel processo di localizzazione dei corsi. Esportiamo i contenuti così che siano traducibili nei CAT Tool e a fine traduzione li reimportiamo e ci assicuriamo che i corsi tradotti preservino le funzionalità del corso nella lingua d’origine.

Il pacchetto Articulate 360 ci permette di unire elemento creativo, quasi giocoso, all’aspetto più tecnico della redazione; se stai pensando di facilitare la formazione in azienda con un progetto di E-learning contattaci e troveremo insieme la soluzione più adatta per i tuoi contenuti.

Scritto da Silvia Rossi

Silvia Rossi lavora come DTP Specialist in Editha da 5 anni. Laureata in Graphic Design, ha avviato dopo poco tempo la sua carriera lavorativa in questa azienda. Qui ha approfondito le sue conoscenze sul Desktop Publishing e si è specializzata nell’uso di vari software tra cui Indesign e Articulate 360. In costante ricerca di nuovi automatismi che si possono creare per semplificare e velocizzare i processi di lavorazione. A fine giornata è, invece, in costante ricerca di un pezzo di torta al cioccolato!
Il DTP per la traduzione

Il DTP per la traduzione

File che non si aprono, tabelle disallineate, font che saltano, errori di traduzione. Tutto ciò si può evitare con il DTP per la traduzione.

Il Proofreading

Il Proofreading

Proofreading è un termine che si sente spesso utilizzare nei nostri uffici. Ma di cosa parliamo esattamente quando ci riferiamo al proofreading?

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *