Il futuro presente dei training

4 Maggio 2022

Il lavoro, la didattica a distanza e la quantità di contenuti sul web sempre maggiore ci spinge a passare gran parte delle nostre giornate online.

Abbiamo già visto – parlando di Articulate360 in questo articolo – come la formazione a distanza sia stata di fondamentale importanza specialmente durante la pandemia e di come Editha abbia adottato le tecnologie più innovative sia per la formazione interna che per la realizzazione di corsi per i propri partner e clienti per stare al passo con le esigenze di un settore in continua evoluzione: l’e-Learning.

L’e-Learning è un concetto molto ampio che prevede la fruizione di corsi e di materiali didattici online accessibili da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento attraverso l’utilizzo di un computer o altri dispositivi mobili (tablet, smartphone, ecc.). I contenuti sono disponibili sottoforma di pagine web, live streaming, power point, pdf, video. Proprio sui video vorremmo concentrarci in questo articolo.

Video – I vantaggi

Questo formato di condivisione dei contenuti offre molti vantaggi a partire da un maggior coinvolgimento dello spettatore grazie alla combinazione di contenuti verbali e non verbali, che facilita l’assimilazione e la memorizzazione delle informazioni rispetto alla semplice lettura di informazioni scritte. Durante un training da remoto, infatti, si tende per la maggior parte del tempo a condividere contenuti sul proprio schermo e quello che viene a mancare maggiormente in questo tipo di approccio è l’immagine dell’interlocutore che accorcia le distanze con lo spettatore, tenendo viva la sua attenzione.

Un altro vantaggio di questo mezzo è che un video resta a disposizione dell’utente che lo può rivedere tutte le volte che desidera. Se il video è di breve durata, inoltre, è un plus se si considera che si può fruire di questi contenuti praticamente ovunque e in qualsiasi momento: basta un dispositivo mobile e qualche minuto del proprio tempo.

Video per le aziende

I video possono essere usati per svariati scopi all’interno di un’azienda, sia in caso di lavoro da remoto che in presenza. Possono essere condivisi con dipendenti o collaboratori per illustrare procedure aziendali o strumenti di lavoro o pubblicati per promuovere prodotti e servizi all’esterno dell’azienda o per scopi divulgativi o di intrattenimento.

I benefici di questo mezzo comunicativo sono evidenti ma la realizzazione di video, anche solo di pochi minuti, spesso può diventare molto dispendiosa in termini di tempo e quindi economici. Per creare video di qualità, infatti, occorre la strumentazione giusta (telecamere o fotocamere per le riprese, microfoni), l’ambientazione e la luce adatte, un relatore o un attore che presenti i contenuti e, dopo le riprese, ore di post-produzione per l’editing e il montaggio del video finale. Come è possibile rendere tutto questo sostenibile per un’azienda?

Da diverso tempo ormai Editha collabora con clienti che utilizzano strumenti innovativi come Synthesia e Vyond per la realizzazione dei loro video. Synthesia è una piattaforma che permette di realizzare video in pochi minuti grazie all’uso dell’Intelligenza Artificiale. Per cominciare si seleziona un avatar o si crea il proprio avatar, si impostano le opzioni di sfondo del video (scegliendo o un colore o un’ambientazione o delle immagini o delle slide provenienti da un corso o un video). A quel punto si digita o incolla lo script del video nell’apposito riquadro oppure si carica una clip registrata precedentemente, impostando la lingua corretta. Il labiale dell’avatar verrà sincronizzato all’audio in base alla lingua selezionata. Il video verrà processato in qualche minuto e poi sarà disponibile per il download.

Vyond ha un funzionamento molto simile, con la differenza che permette di creare video animati con un tocco cartoon, partendo da una libreria di template di ambientazioni, luoghi di lavoro, personaggi e professioni, suoni, molto varia. Le GIF, i personaggi e i video creati possono essere poi condivisi o importati in software per l’editing come Articulate Storyline o Articulate Rise.

Entrambe le piattaforme si servono di avatar o personaggi animati per rendere la fruizione dei contenuti più coinvolgente, permettono di realizzare video in pochi minuti in una o più lingue. Per cambiare lingua è sufficiente caricare uno script, precedentemente tradotto in un’altra lingua e il gioco è fatto.

Qualsiasi sia la finalità del tuo video, Editha può aiutarti a realizzarlo e a strutturarne i contenuti utilizzando lo strumento più adatto al tuo scopo e alle tue esigenze. Se, inoltre, vorrai condividere i tuoi contenuti con un pubblico che non parla la tua lingua, potremo supportarti con l’inserimento della tua traduzione per fornirti anche più versioni localizzate dello stesso video. Contattaci per parlarci del tuo progetto e ti aiuteremo a realizzarlo.


© Editha S.r.l. – Questo è un post originale scritto da Editha S.r.l. che ne detiene il copyright. Riproduzione riservata.

Scritto da Sabrina Fiorini

Sabrina Fiorini è la CEO e Project Coordinator di Editha. Con quasi 30 anni di esperienza nel campo del Desktop Publishing, ha fondato Editha creando una rete internazionale di professionisti del settore per offrire un'offerta completa ad agenzie di traduzione e dipartimenti di redazione tecnica. Ama l'apprendimento continuo ed è appassionata di diete che legge assiduamente sorseggiando un calice di buon vino rosso.
Documentazione tecnica e sostenibilità

Documentazione tecnica e sostenibilità

Tra i punti oggetto di discussione nella bozza del nuovo Regolamento Macchine troviamo anche la proposta, diretta al fabbricante, di realizzare l’intera documentazione che accompagna la macchina esclusivamente in formato digitale. È possibile avviarsi verso una digitalizzazione anche solo parziale della documentazione tecnica? È quello che i tecnici attualmente al lavoro sulla nuova proposta di Regolamento Macchine si stanno chiedendo. Questo articolo analizza criticità e vantaggi di questa digitalizzazione.

L’arte del riordino… dei contenuti

L’arte del riordino… dei contenuti

La questione fondamentale nel processo di riordino dei contenuti all’interno di un documento è disporli in maniera coerente in modo che si possano poi trovare, aggiornare e usare facilmente nella creazione dei contenuti. Secondo il nostro metodo di lavoro la maniera più efficiente di organizzare le informazioni è dividerle in topic separati, disposti in ordine cronologico e gerarchico. È importante, inoltre, che la documentazione sia organizzata in una struttura cercabile.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.